Sara Bavato

Una passione lunga una vita per le lingue e culture straniere la spinge sui passi di Marco Polo, da Venezia fino in Cina nel 2008 e a conseguire la Laurea Specialistica in Traduzione e interpretariato editoriale (cinese e inglese) all’università Ca’ Foscari. 
Nel 2012 si trasferisce a Melbourne seguendo il compagno di una vita e, dopo qualche esperienza nell’hospitality, entra a far parte della redazione de Il Globo, realizzando un piccolo sogno nascosto in un cassetto fin dall’adolescenza. 
Conosce Nomit per caso e se ne innamora da subito, co-fondando la rubrica Eureka ed entrando nel board nel novembre 2015 nel ruolo di tesoriere. 
Ama i viaggi, l’arte, i libri e ogni luogo vero o immaginario che le mostri il mondo da un’altra prospettiva.